In questa sezione è possibile accedere ai servizi immobiliari che l’Agenzia del Demanio svolge per le Amministrazioni dello Stato, rispetto ai loro fabbisogni di spazi, alla manutenzione delle proprie sedi e ai costi d’uso degli immobili.

Comunicare o modificare il fabbisogno di spazi - RATIO

L’Agenzia del Demanio mette a disposizione delle Amministrazioni dello Stato l’applicativo web RATIO, disponibile all’interno del Portale PA,  per comunicare i dati sulla previsione triennale dei propri fabbisogni allocativi e delle superfici occupate non più necessarie.
Sulla base di queste comunicazioni, l’Agenzia elabora i Piani di Razionalizzazione per l’utilizzo degli immobili.

Per informazioni e contatti su questo servizio:
dg.portalepa@agenziademanio.it
Tel: 06 42367201 - 202

Ricercare un immobile sul mercato - P@LOMA

Le Amministrazioni dello Stato possono utilizzare immobili di proprietà privata in caso di indisponibilità di immobili di proprietà statale.
Dopo aver comunicato i propri fabbisogni di spazi attraverso il Portale PA, le Amministrazioni devono svolgere prioritariamente le proprie indagini di mercato tra gli immobili inseriti nell’applicativo P@loma che raccoglie informazioni su immobili, o porzioni di immobili, disponibili sul mercato per le esigenze delle Amministrazioni statali. In caso di necessità di stipulare o rinnovare un contratto di affitto, o di acquistare un immobile da privati, l’Agenzia del Demanio verifica la congruità del canone e rilascia il nulla osta alla stipula dei contratti.

Per informazioni e contatti
dg.Paloma@agenziademanio.it
Tel: 06 42367201 - 202

Conoscere i limiti di spesa per la manutenzione degli immobili - SIM

Per contribuire alla riduzione della spesa pubblica, l’Agenzia del Demanio calcola annualmente il valore degli immobili di proprietà statale in uso governativo e di proprietà di privati in affitto alle Amministrazioni dello Stato. Sulla base di questo valore le Amministrazioni determinano i limiti di spesa relativi agli immobili stessi.
Inoltre, i valori sulle singole porzioni immobiliari sono calcolati automaticamente sulla base delle informazioni inserite dalle Amministrazioni e consultabili anche nell’applicativo SIM del PortalePA.

Normativa di riferimento: art. 2  cc. 618, 619 e 620 della legge 244/2007, modificate dal D.L. 31 maggio 2010, n. 78, al c. 1 dell’art. 8, convertito con Legge 30 luglio 2010, n. 122.

Valore immobili in locazioni passive e comodati
Valore immobili in uso governativo

Per informazioni e contatti:
dg.portalepa@agenziademanio.it
Tel: 06 42367201 – 202

Comunicare o modificare i fabbisogni manutentivi degli immobili - PTIM

Le Amministrazioni centrali dello Stato sono tenute a comunicare all’Agenzia del Demanio i propri fabbisogni manutentivi sugli immobili in uso, sia che si tratti di patrimonio pubblico che di beni di proprietà privata. La trasmissione delle informazioni deve avvenire attraverso l’applicativo informatico PTIM – Previsione Triennale Interventi Manutentivi all’interno del Portale PA, nel quale le Amministrazioni possono inserire i dati sui lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria previsti per il triennio.
Sulla base di questi dati l’Agenzia elabora il Piano Generale degli Interventi e assume le decisioni di spesa sulle manutenzioni, nei limiti dei fondi disponibili e sulla base delle priorità tecniche e dei costi, indicati e validati dai competenti Provveditorati per Opere Pubbliche.

Per informazioni e contatti:
dg.pianimanutentivi@agenziademanio.it
Tel: 06 42367301

Comunicare i costi energetici e gestionali degli immobili - IPER

Le Amministrazioni dello Stato sono tenute a comunicare all’Agenzia del Demanio i costi gestionali degli immobili in uso, sia di proprietà pubblica che privata, al fine di poter attivare misure di controllo e iniziative per la riduzione della spesa.
L’Agenzia mette a disposizione delle PA l’applicativo informatico IPer - Indici di Performance all’interno del Portale PA, nel quale inserire le informazioni sui costi energetici (elettricità, gasolio, metano, gpl ecc.) e sui costi gestionali (guardiania, pulizia, conduzione e manutenzione impianti ecc.) degli immobili.
I dati inseriti dalle Amministrazioni all’interno di IPer vengono elaborati dall’Agenzia per analizzare i livelli di performance, espressi in termini di costi d’uso per addetto. Questi indici sono confrontabili con quelli di altre Amministrazioni dello Stato con analoghi parametri di occupazione sotto il profilo tecnico – amministrativo (macrotipologia, zona climatica, superfici, tipologia impianti ecc). Attraverso i valori indicati dalle Amministrazioni più performanti, verranno individuati gli standard di riferimento a cui tutte le PA dovranno adeguarsi, tagliando i costi eccessivi ed eliminando gli sprechi.

Riferimenti normativi: art. 1 comma 387 della legge n.147 del 27 dicembre 2013 (Legge di Stabilità 2014)

Per informazioni e contatti
dg.toc@agenziademanio.it
Tel: 06 42367448