27 July 2018

E’ stato sottoscritto oggi a Fidenza (PR) il Protocollo di intesa per la realizzazione della nuova caserma cittadina dei Carabinieri. Con l’accordo il Comune cede all’Agenzia del Demanio il diritto di superficie per novantanove anni di un immobile edificato parzialmente in via IV Novembre che sarà completato con un investimento da parte della stessa Agenzia. Alla firma erano presenti il Sindaco di Fidenza Andrea Massari, il Generale di Divisione Adolfo Fischione, Comandante Legione Carabinieri Emilia-Romagna, il Vicario del Prefetto di Parma Sergio Pomponio e il Direttore dell'Agenzia del Demanio Roberto Reggi.

Nei mesi scorsi la concertazione tra le varie amministrazioni coinvolte aveva permesso di identificare il bene denominato Ex Esso di via IV Novembre 12 come la soluzione più adeguata per le esigenze dell’Arma dei Carabinieri. Nei prossimi mesi saranno avviate tutte le attività preliminari che condurranno poi ai lavori e alla consegna della caserma in uso governativo ai Carabinieri.

“L’accordo di oggi - ha dichiarato Roberto Reggi - rappresenta un esempio di come l’Agenzia del Demanio, in pieno accordo con gli Enti territoriali e le altre Amministrazioni dello Stato, può programmare e avviare operazioni di razionalizzazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico avvalendosi di strumenti di volta in volta flessibili e adatti alle realtà del nostro territorio. Nel caso di Fidenza, un immobile acquistato dal Comune nei mesi scorsi diventerà, al termine dei lavori di completamento, la nuova caserma dei Carabinieri che l’Agenzia concederà in uso governativo ai Carabinieri stessi. Lo Stato – tramite l’Agenzia del Demanio che fungerà da stazione appaltante sia per la fase progettuale che per l’esecuzione dei lavori – investirà circa 4,3 milioni di euro nell’operazione che a regime permetterà all’Arma di avere una sede in posizione strategica adeguata all’azione di presidio per la sicurezza dei cittadini che quotidianamente svolge.” (csg)

Categorie