23 novembre 2017

Le più significative operazioni di valorizzazione e di riuso dei beni pubblici in Puglia e Basilicata sono stati  i temi  al centro della conferenza stampa "Rigenerazione del patrimonio immobiliare pubblico: nuove opportunità di sviluppo ed esperienze a confronto" organizzata dall'Agenzia del Demanio nella Sala Consiliare della Città Metropolitana di Bari, alla presenza dei primi cittadini delle maggiori città pugliesi e lucane.
Il Direttore Generale dell’Agenzia, Roberto Reggi, e i Sindaci intervenuti hanno condiviso le principali iniziative di rigenerazione urbana sul territorio che hanno avuto un forte impatto in termini economici, sociali e culturali. Tutti hanno evidenziato la necessità di un cambio di prospettiva rispetto al passato: il patrimonio immobiliare pubblico inteso come risorsa comune che può innescare processi produttivi, superando il concetto della titolarità verso una visione d’insieme che punta alla riqualificazione del patrimonio nella sua interezza.  

“Siamo a Bari – ha dichiarato Roberto Reggi –   per testimoniare il grande lavoro di squadra che stiamo portando avanti qui, come su tutto il territorio nazionale, per ridare nuova vita a beni e spazi oggi non pienamente utilizzati. Gli immobili pubblici -  ha aggiunto - possono diventare contenitori di nuove realtà, come attività produttive e iniziative sociali e culturali in grado di migliorare la qualità delle nostre città: un vero e proprio cambio di prospettiva che mira alla trasformazione urbana da attivare valorizzando non solo il patrimonio dello Stato, ma anche supportando i diversi livelli di governo del territorio nel promuovere progetti di riuso di immobili pubblici non utilizzati al meglio”. (csg)

Categorie

Per saperne di più