18 December 2018

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (GURI) il bando di gara per la riqualificazione sismica di immobili di proprietà dello Stato in Campania, situati in zona sismica 1 e 2, per un totale di 11 lotti. Da oggi il bando è disponibile anche nella sezione Gare e aste insieme alla documentazione tecnica necessaria a partecipare e ha per oggetto la verifica della vulnerabilità sismica, la diagnosi energetica, il rilievo geometrico, architettonico, tecnologico ed impiantistico e il progetto di fattibilità tecnico-economica (PFTE).

Ci sono 31 beni in provincia di Napoli, 30 in provincia di Salerno, 30 in provincia di Avellino, 16 in provincia di Caserta e 15 in provincia di Benevento. L’importo totale a base d’asta di 9.058.747,26 euro. La procedura si svolgerà su piattaforma telematica ed è aperta a operatori sia in forma singola che associata: le offerte dovranno pervenire entro il 15 febbraio 2019. Tra gli immobili che saranno oggetto degli interventi si segnalano in particolare l’Ex Hotel de Londres, Castel Capuano e il Chiostro Monumentale di Monteoliveto tutti a Napoli.

I bandi per gli immobili in Campania seguono quelli già pubblicati nei giorni scorsi in Calabria, Friuli Venezia Giulia e Marche e fanno parte del più ampio piano di riduzione del rischio sismico programmato dall’Agenzia del Demanio per riqualificare immobili dello Stato.

Categorie