06 ottobre 2017

Il direttore Roberto Reggi nel corso del sopralluogo all’ex Deposito Munizioni “Cantone Val Tidone”, per la conclusione degli interventi di bonifica, ha ufficializzato il trasferimento gratuito dell’area ai comuni della provincia piacentina Piozzano, Agazzano e Pianello Val Tidone, grazie allo strumento del federalismo demaniale. L’ex struttura militare, che ricade nel territorio delle tre amministrazioni, tra fabbricati e aree scoperte, si estende per una superficie totale di oltre 100 ettari. L’Agenzia ha investito circa 178 mila euro per  la messa in sicurezza e la demolizione di alcuni edifici, la  bonifica di materiali contenenti amianto e una generale pulizia della vegetazione circostante.

Nel corso del sopralluogo è stato presentato anche lo studio di fattibilità, che si è recentemente concluso, per individuare il miglior percorso di valorizzazione del bene, tenendo conto del contesto paesaggistico di pregio in cui è inserito.  Tra gli scenari ipotizzati, la realizzazione di un parco ludico- naturalistico e di conservazione della memoria storica. La rinascita dell’ex deposito munizioni rappresenta un esempio virtuoso di cooperazione Stato-Territorio per recuperare strutture dismesse, non utilizzate, trasformandole in attrattiva per il turismo e per i cittadini. (mb)

Categorie