08 May 2019

Proseguono le attività legate al Piano di riduzione del rischio sismico degli immobili dello Stato. E’ stato infatti pubblicato un bando che riunisce in un’unica gara quattro regioni per un totale di 6 lotti, 3 dei quali per i territori di Toscana e Umbria e 3 per Piemonte e Valle d’Aosta per un totale di 62 beni e 118 edifici distribuiti in 11 province nelle regioni interessate. Oggetto della gara è l’affidamento dei servizi di verifica di vulnerabilità sismica, audit energetici, rilievi tecnici e progetti di fattibilità tecnico-economica (PFTE) degli immobili, per un importo complessivo a base d’asta pari a 7.152.081,77 euro.

Tra i beni più significativi ci sono le Caserme Fadini e Carlo Corsi a Firenze e la Caserma Grecchi a Perugia e le Caserme Franzini e Scapaccino ad Alessandria e la Caserma Gonzaga a Cuneo. I documenti di gara dovranno essere inviati esclusivamente in via telematica entro le ore 12 del 24 giugno 2019. Il criterio di aggiudicazione è l’offerta economicamente più vantaggiosa e la seduta pubblica di apertura delle buste è programmata il 27 giugno. Tutti i dettagli sul bando e la relativa documentazione sono disponibili nella sezione Gare e aste.

Categorie