23 novembre 2017

E’ stato firmato oggi nella sede del Comune di La Spezia l’atto di trasferimento dall’Agenzia del Demanio al Comune cittadino delle fortificazioni del Golfo della Spezia. Si tratta di beni di pregio e di valore storico artistico, trasferiti a titolo gratuito con il federalismo demaniale culturale. Gli immobili sono la Cinta Muraria della Spezia, il Forte di Montalbano, il Forte Parodi, la Batteria Valdilocchi e la Polveriera Caporacca.

Il trasferimento della proprietà è l’atto conclusivo di un percorso preceduto, nel novembre 2016, da un accordo di valorizzazione sul sistema difensivo spezzino che prevedeva per i beni una destinazione legata al mondo del  “turismo escursionistico” in grado di promuovere il patrimonio culturale della città e garantire un miglior utilizzo dei forti spezzini.

Categorie