20 December 2018

Sono in tutto 38 gli immobili nel Lazio per i quali L’Agenzia del Demanio ha pubblicato le gare per l’affidamento dei servizi tecnici di verifica del rischio sismico e fattibilità tecnico- economica (PFTE). I bandi di gara, online nella sezione Gare e aste sono due, uno specifico per gli edifici situati all’interno della città di Roma e un secondo bando che coinvolge immobili dislocati nelle diverse province laziali.

All’interno della città di Roma sono 5 gli edifici oggetto del primo bando, che ha un importo a base d’asta di € 1.389.317,86 e per il quale è possibile presentare le offerte fino all’8 febbraio prossimo.

Nel territorio laziale il bando coinvolge 33 immobili, 13 situati nella provincia di Frosinone, 7 nella provincia di Rieti, 7 nella provincia di Roma e 6 nella provincia di Viterbo. La base d’asta di questo secondo bando è di 1.683.373,75, e la scadenza per presentare le offerte è fissata per il 18 febbraio 2018.

Nell’ambito della stessa iniziativa per la riqualificazione sismica degli immobili dello Stato, da oggi sono online anche i bandi per le Regioni Toscana , Umbria e Sicilia , mentre nei giorni scorsi sono partiti i bandi che coinvolgono  immobili in Calabria, Friuli Venezia Giulia, Marche, Veneto, Liguria, Abruzzo e Molise e Campania. (cs)

Categorie