22 March 2018

La Direzione Regionale Piemonte e Valle d’Aosta dell’Agenzia del Demanio, il Segretariato Regionale per il Piemonte del MiBACT e la Regione Piemonte hanno sottoscritto a Torino l’Accordo di valorizzazione per il Forte di Exilles. L’intesa definisce le strategie e gli obiettivi di tutela e valorizzazione del Forte che ospiterà – una volta completamente recuperato e rifunzionalizzato attraverso ulteriori interventi di manutenzione e restauro – percorsi di visita, festival ed eventi, ristorazione ed eventualmente, in una fase successiva, anche attività commerciali e ricettività alberghiera.

Il Forte, già in consegna da diversi anni alla Regione Piemonte, nei prossimi mesi sarà trasferito in proprietà dall’Agenzia del Demanio alla stessa Regione con le procedure del federalismo demaniale culturale.
Il Forte di Exilles è uno dei più importanti e imponenti sistemi difensivi del Piemonte. Fu edificato probabilmente nel XII secolo ed è situato in una gola della Val Susa. Fu utilizzato e conteso a periodi alterni tra Savoia e francesi a causa della posizione dominante e strategica per gli eserciti che attraversavano la valle. 

Categorie