06 July 2018

La creatività e le idee degli studenti del Politecnico di Torino e della Libera Università di Bolzano per ripensare le aree militari dismesse in Trentino Alto Adige: questo in sintesi il progetto “Atelier di riqualificazione della città consolidata” degli studenti del Master Degree in “Energy Engineering” della Libera Università di Bolzano e del corso di laurea magistrale in “Restauro e Valorizzazione del Patrimonio” del Politecnico di Torino. Ieri nel corso di un workshop tenutosi nel campus di Bolzano sono state presentate, in particolare, le idee progettuali proposte per le ex aree militari nel comune di Appiano e vicino all’aeroporto di Bolzano, che rappresentano un valido punto di partenza per l’iter di valorizzazione e riqualificazione a cui sono destinati questi edifici. Questo progetto si inserisce nell’attività che l’Agenzia del Demanio, accanto alla Provincia Autonoma di Bolzano e al Ministero della Difesa, sta mettendo in campo per agevolare l’individuazione di  soluzioni positive di rigenerazione delle aree militari del territorio, anche attraverso la collaborazione e la partecipazione delle Università. (csg) 

Categorie