16 May 2016

In Sicilia villa confiscata alla mafia diventerà stazione dei Carabinieri

L'immobile è parte di un patrimonio da 50 milioni di euro confiscato ad un boss catanese

16 maggio 2016

La Direzione Regionale della Sicilia dell’Agenzia del Demanio ha consegnato alla Compagnia dei Carabinieri di Palagonia (CT) una villetta su due piani confiscata alla criminalità organizzata che diventerà la nuova Stazione dei Carabinieri di Militello Val di Catania. L’atto è stato firmato dal responsabile dei Servizi Territoriali di Catania dell’Agenzia e dal Comandante della Compagnia Carabinieri di Palagonia. Si tratta di passaggio molto significativo che contribuisce a rafforzare i principi di legalità nella Regione Siciliana.

La villa era stata sequestrata nel 2014 dalla Direzione Investigativa Antimafia di Catania e Messina a Giuseppe Scinardo, imprenditore messinese ritenuto uomo di fiducia del capo del potente clan di Mistretta e faceva parte di un patrimonio del valore di 50 milioni di euro tra società, ditte, immobili, terreni e fabbricati.(tc)

Categorie