Gli immobili 
La consultazione pubblica ha coinvolto 10 immobili: Bastione Porta Borghetto, Torrione Fodesta, Bastione S. Sisto, Porta del Soccorso, Rimessa locomotori ferrovia Piacenza-Bettola, ex Chiesa di S. Agostino, ex Chiesa delle Benedettine, ex Chiesa S. Lorenzo, ex Caserma Jacopo Dal Verme e area verde di Piazzale Malta.

Gli attori
L’Agenzia del Demanio e il Comune di Piacenza hanno avviato un'attività di dialogo e confronto con il territorio per coinvolgere tutti i soggetti interessati a contribuire alla definizione di possibili scenari e interventi di recupero, valorizzazione e rifunzionalizzazione del portafoglio selezionato.

L'operazione di rigenerazione
Per ogni immobile è stato scelto e avviato uno specifico piano di riqualificazione. Alcuni beni sono stati trasferiti al Comune con il federalismo demaniale culturale. Altri sono stati oggetto di procedure ad evidenza pubblica e proposti al mercato in concessione di valorizzazione di lunga durata, in locazione e in concessione ordinaria. 

Il caso di successo
La concessione di valorizzazione per 20 anni di Bastione San Sisto a un privato che ha terminato i lavori di riqualificazione. Il bastione potrà ospitare eventi di tipo diverso: mostre, spettacoli, degustazioni.

Feedback e risultati della consultazione online

Immobili Piacenza_composizione