02 marzo 2016

Il Direttore dell'Agenzia Roberto Reggi è intervenuto stamattina all’incontro sul piano per razionalizzare le sedi delle amministrazioni statali della città di Chieti. I risultati già conseguiti e i prossimi step del progetto sono stati, in particolare, i temi al centro della riunione che ha coinvolto tutte le amministrazioni interessate. Oltre al Direttore Generale dell’Agenzia, sono intervenuti il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura On. Giovanni Legnini, il Prefetto Antonio Corona, il Direttore Centrale Governo del Patrimonio dell’Agenzia del Demanio Paolo Maranca, il Sottosegretario alla Presidenza della Regione Abruzzo Mario Mazzocca, il Sindaco Umberto Di Primio, il Presidente della Provincia Mario Pupillo e il Rettore dell’Università “G. d’Annunzio” Carmine Di Ilio.
Nel corso dell’incontro sono state illustrate le principali novità e lo stato di avanzamento dei lavori di progettazione sugli immobili pubblici coinvolti: l’ex Caserma Berardi, l’Ex Ospedale Militare “Bucciante”, l’Ex Ospedale Vecchio, la sede dell’Archivio Notarile e la Caserma Rebeggiani. Nello specifico, l'Agenzia del Demanio ha firmato il 21 gennaio scorso con il Provveditorato alle Opere Pubbliche la convenzione per la progettazione definitiva ed esecutiva dell’ex caserma Berardi, che si concluderà entro il 31 agosto prossimo. All’interno dell’ex caserma, oltre alle amministrazioni previste dal piano originario, sarà inserito l’Archivio Notarile e sarà creato nell’attuale sede dell’Archivio, grazie alla reciprocità, un polo logistico di archivi a disposizione dell’amministrazione della Giustizia. Infine, sempre nell’ex Berardi, sarà realizzato un polo scolastico che consentirà di destinare l’ex sede del Liceo F. Masci ad uffici pubblici. È, inoltre, in fase di completamento la progettazione preliminare dei lavori per trasferire l’Archivio di Stato, il Polo Universitario e la Biblioteca provinciale all’interno dell’Ex Ospedale Militare “Bucciante”, mentre il Provveditorato ha affidato gli incarichi di progettazione per la Caserma Rebeggiani.
A partire dal 2017, al termine di tutte le attività di progettazione, partiranno i cantieri per riqualificare l’ex Caserma Berardi e l’ex Ospedale Militare “Bucciante”, grazie ad un finanziamento statale di 18 milioni e 600 mila euro.
Prosegue così il piano per realizzare il primo federal building in Italia che permetterà di riorganizzare funzioni e servizi attraverso il recupero di immobili militari dismessi, con un abbattimento dei costi a carico dello Stato per locazioni passive e un risparmio per l’intero comparto pubblico di oltre 2 milioni di euro l’anno. (csg)