Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Per visualizzare i contenuti correttamente e quindi installare i cookies sulla tua macchina occorre darne il consenso esplicito attraverso il bottone "SI, acconsento". Per visualizzare l'informativa clicca qui.

Non acconsento

Si, acconsento

main slider home

home page

home menu di sezione

menu principale

federalismo demaniale

home archivio Informazioni di approfondimento sul bando di gara

Informazioni di approfondimento sul bando di gara

Il bando “Valore Paese – FARI”, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 ottobre 2015 e fino al 12 gennaio 2016 i soggetti interessati (persone fisiche, imprese, società, associazioni, fondazioni etc.) potranno presentare le proprie offerte per la concessione di uno o più lotti, ovvero FARI!
Tutto il materiale di gara è disponibile ON LINE sui siti dell’Agenzia del Demanio e di Difesa Servizi SpA e le modalità di partecipazione ai sopralluoghi, di proposizione delle richieste e di presentazione delle proposte sono contenute nell’avviso di gara.
Le date da tenere presente sono:

 - sopralluoghi: dal 12 ottobre 2015 al 16 dicembre 2015
 - proposizione quesiti da parte degli interessati: entro venerdì 18 dicembre 2015
 - risposte ai quesiti da parte del RUP: entro mercoledì 23 dicembre 2015
 - presentazione delle offerte: dal 12.10.2015 al 12.01.2016 ore 12.00
 - prima seduta di gara: 14 gennaio 2016 dalle ore 10

Traendo spunto dai suggerimenti e dai contributi raccolti attraverso la consultazione pubblica, conclusasi lo scorso 10 agosto, il criterio scelto per la selezione delle proposte è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, che considera sia la proposta progettuale attraverso elementi di natura qualitativa (per un punteggio max pari al 60%), sia l’offerta economica attraverso elementi di natura quantitativa (per un punteggio max pari al 40%).
In Sicilia, Campania e Puglia, le giornate di apertura dei fari, durante tutto il mese di settembre, hanno poi contribuito a consolidare il processo partecipativo alla base del progetto, integrando la fase preliminare alla pubblicazione dei bandi, dedicata alla concertazione istituzionale con le diverse amministrazioni interessate per giungere ad una definizione congiunta delle possibili forme di valorizzazione.
In coerenza con i principi dell’iniziativa, i fari potranno dunque accogliere attività turistiche, ricettive, ristorative, ricreative, didattiche, promozionali, insieme ad iniziative ed eventi di tipo culturale, sociale, sportivo e per la scoperta del territorio.
In tal senso, la valorizzazione potrà essere intesa come un’occasione di lancio anche di un’impresa altamente innovativa e sostenibile a livello economico, sociale, culturale e ambientale, rispettosa dell’ambiente e del paesaggio costiero in cui i fari si inseriscono.

Biglietto da visita

Direzione Generale
Via Barberini 38
00187 Roma
tel: +39 06423671
fax: +39 0642367720
PEC: agenziademanio
@pce.agenziademanio.it