11 June 2019

L’Agenzia ha sottoscritto un protocollo di intesa con il Ministero della Difesa, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il Comune di Taranto per la dismissione e la valorizzazione di due compendi militari della città. Si tratta in particolare dell’ ”Ex 65° Deposito territoriale A.M.”, un vasto compendio militare di fronte al Mar Piccolo, che sarà dismesso dagli usi militari e consegnato all’Agenzia, al MIT e al Comune di Taranto, e della “Scuola Volontari dell’A.M. (S.V.A.M.)/Idroscalo Bologna” che include anche lo storico Palazzo Brasini. Gli edifici saranno oggetto di rifunzionalizzazione e valorizzazione e saranno destinati a nuovi usi culturali e turistici per il rilancio del territorio jonico. Nella medesima giornata a Ginosa, in provincia di Taranto, è stato firmato un altro protocollo d'intesa per la valorizzazione dell’ex Batteria Toscano: l’accordo prevede che una parte dell'area militare venga trasferita al Comune di Ginosa grazie al federalismo demaniale culturale, che lo farà divenire un museo, un’altra parte sarà valorizzata e gestita economicamente da Difesa Servizi S.p.A., società in house del Ministero della Difesa, mentre un’ultima resterà  in uso alla Difesa per i propri fini istituzionali. (tc)

Categorie