21 March 2017

Sono 630 gli ettari di terreni a vocazione agricola che l’Agenzia del Demanio metterà sul mercato nel corso del 2017, nell’ambito di Terrevive , iniziativa promossa insieme al Ministero dell’Economia e delle Finanze e al Ministero delle politiche agricole, alimentari, forestali (Mipaaf) per incentivare i giovani imprenditori legati al settore primario. Gli elenchi pubblicati nella sezione Terrevive, comprendono aree di proprietà dello Stato e del Corpo forestale, distribuite su tutto il territorio nazionale, che potranno essere messe in vendita (350 ettari) o in affitto (280 ettari). Nel corso dell’anno le liste potranno essere aggiornate. L’iniziativa Terrevive è nata per riportare a nuova vita i terreni a vocazione agricola e trasformarli in un’occasione di lavoro soprattutto per le nuove generazioni perché le aree sono messe a bando a prezzi calmierati e la normativa dedicata permette agli under 40 di avere un diritto di prelazione.
Dal 2014 ad oggi l’Agenzia ha individuato circa 1.500 terreni adatti a essere utilizzati per l’agricoltura o l’allevamento e ne ha già messi a bando quasi il 50% per un valore di 3 milioni di euro. (vf)

Categorie