27 November 2020

Definito e avviato il percorso di recupero della Villa Favorita di Ercolano: il compendio, con annesso il suo Parco, è stato infatti consegnato, questa mattina, al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo al fine di avviare la valorizzazione unitaria e la fruizione pubblica dell’edificio di grande pregio storico artistico inserito nel cosiddetto Miglio D’oro, il tratto di strada tra i Comuni di Ercolano e Torre del Greco. Villa Favorita fa parte infatti delle Ville vesuviane, il grandioso complesso di dimore nobiliari costruite, in gran parte in epoca settecentesca, tra le campagne e la costa del golfo di Napoli e ne rappresenta uno degli esempi più sontuosi, ricca di elementi artistici ed architettonici di grande valore ed eleganza.

Contestualmente alla consegna del bene al Mibact, è stata firmata anche la convenzione per gli interventi edilizi necessari alla sua ristrutturazione prevedendo un investimento congiunto complessivo di 12,5 milioni di euro, di cui 10,5 stanziati dalla Agenzia del Demanio e i 2 rimanenti dal Mibact. L’Agenzia del Demanio, individuata come stazione appaltante, svolgerà quindi tutte le attività per il restauro e il risanamento conservativo della Villa, curando le procedure per la definizione degli interventi necessari e l’esecuzione dei lavori, partendo proprio dai rilievi e dalle indagini preventive necessarie allo sviluppo del progetto.

Categorie