29 December 2020

Pronte a partire le attività di verifica di vulnerabilità sismica e diagnosi energetica che coinvolgeranno 10 immobili statali in Lombardia, tutti beni dal grande valore storico, artistico e architettonico, per cui era stata pubblicata, nel giugno scorso, la gara per la riqualificazione sismica ed energetica. Alla gara hanno partecipato 16 imprese e gli step necessari alla valutazione delle offerte e all’assegnazione definitiva dell’appalto sono stati effettuati  in modo da poter avviare le indagini già entro l’anno.
Quest’operazione riguarderà anche immobili molto noti a Milano come Palazzo Arese Litta, esempio mirabile dell’architettura barocca meneghina, che ospita gli uffici del MiBACT e Palazzo del Senato, con i suoi 18.000 mq utilizzati dagli uffici dell’Archivio di Stato. L’appalto, nel dettaglio, comprende i servizi di ingegneria e architettura finalizzati all’acquisizione di tutti gli elementi tecnico-amministrativi necessari alla gestione e successiva programmazione della manutenzione, con particolare riferimento alle prestazioni strutturali ed energetiche, attraverso indagini di vulnerabilità sismica, audit energetico e rilievo di tutte le componenti costitutive dei beni, nonché la progettazione di fattibilità tecnico-economica degli interventi strutturali. Tutti i servizi, che verrano effettuati e consegnati in circa 5 mesi, saranno svolti con metodologia BIM (Building Information Modeling) sia in fase di rilievo dei beni che in quella progettuale.
Per conoscere tutti gli immobili inseriti nel portafoglio oggetto dei servizi, leggi qui.

Categorie