18 April 2017

Sono 92 i beni confiscati alla criminalità organizzata che oggi, nel corso della cerimonia nella Prefettura di Reggio Calabria, sono stati assegnati dall’Agenzia Nazionale per i Beni Confiscati ad altre istituzioni locali e centrali che li utilizzeranno per finalità governative, sociali e abitative. Il passaggio dei beni è avvenuto alla presenza del ministro dell'Interno Marco Minniti, del Direttore dell'Agenzia Nazionale per l'Amministrazione e la destinazione dei beni confiscati alla criminalita' organizzata, Umberto Postiglione, del prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari e del direttore dell'Agenzia del Demanio della Regione Calabria Giuseppe Tancredi. In particolare, 3 immobili sono stati assegnati alla Regione Calabria, 67 al Comune di Reggio Calabria e 22 all’Agenzia del Demanio che a sua volta li destinerà alla Prefettura, alla Guardia di Finanza, all'Arma dei Carabinieri, al Tribunale di Sorveglianza di Reggio Calabria e alla Corte d'Appello. (mb)

Categorie