30 May 2017

Inaugurati ieri a Cervia gli spazi multifunzionali dell'ex magazzino del sale, un tempo sede del CRAL Saline. Caffè letterario con libreria, bottega con i prodotti del territorio, osteria marinara, ristorante e luogo ricreativo: questa l'idea progettuale realizzata dall'architetto Fabrizio Fontana per conto della società Gestint, che ha avuto in concessione il bene dal Comune di Cervia dopo il trasferimento a titolo gratuito dallo Stato all'Ente territoriale grazie al federalismo demaniale culturale.
All'evento per l'apertura al pubblico dei locali hanno partecipato il direttore dell'Agenzia del Demanio Roberto Reggi, il sindaco di Cervia Luca Coffari, il titolare della società Gestint Alessandro Fanelli, l'architetto Fabrizio Fontana e Licia Giannelli in rappresentanza del Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'Emilia Romagna.

"Uno dei primi esempi di successo di federalismo demaniale - ha sottolineato Reggi nel suo intervento - che in tempi record, meno di 2 anni dalla firma dell'accordo di valorizzazione, ha consentito di riqualificare un bene dello Stato ormai abbandonato e in condizioni di degrado, per essere rivitalizzato e rinascere a nuove funzioni. Un modello di riferimento da utilizzare in tutta Italia per sottrarre i beni pubblici al degrado e restituirli alla cittadinanza". (vig)

Categorie

Multimedia