10 December 2020

Firmati gli accordi di valorizzazione per due immobili in Veneto che saranno riqualificati per poterne promuovere la fruibilità pubblica e l’utilità sociale. Si tratta dell’ex rifugio antiaereo Monte Pausolino di Marostica, in provincia di Vicenza, realizzato verso la fine della II Guerra Mondiale all’interno della storica cinta muraria della città, e dell’ex Poligono di tiro a segno di Villafranca, in provincia di Verona, costituito da un fabbricato  con ampia area di pertinenza, realizzato nel 1890 dopo la nascita delle Società di tiro a segno nazionale. Gli accordi sono stati sottoscritti dal Segretario regionale per il Veneto del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, dall’Agenzia del Demanio e dai rispettivi comuni e rappresentano la premessa per il trasferimento della proprietà dei beni all’Ente locale, secondo la normativa del federalismo demaniale culturale

L’ex rifugio antieareo di Marostica  sarà oggetto di un recupero architettonico, ambientale, paesaggistico e culturale al fine di promuoverne la fruibilità e la conoscenza come esempio di struttura protettiva costruita negli anni ‘40 del secolo scorso, testimonianza storica rappresentativa del territorio. Per l’ex poligono di tiro di Villafranca l’accordo prevede lo sviluppo di programmi integrati di attività culturali e ricreative, visite scolastiche, mostre temporanee, spettacoli all’aperto nel giardino retrostante, attivando collaborazioni e sinergie con associazioni sociali promotrici del territorio. 

Categorie