21 July 2021

Sono 5 gli immobili statali distribuiti nella Regione Sardegna che sono stati identificati per essere avviati alle attività di prevenzione del rischio sismico. E’ infatti in corso una nuova procedura di gara per l’affidamento del servizio di verifica della vulnerabilità sismica, diagnosi energetica, rilievo geometrico, architettonico, tecnologico ed impiantistico e progettazione di fattibilità tecnico-economica, il tutto da restituire in modalità BIM.  Per quanto riguarda la città di Cagliari si tratta della Caserma Zuddas,  di Villa Binaghi e della Sede del T.A.R. e di Rappresentanza del Governo. Seguono la Caserma della Compagnia di Carabinieri di Alghero e il Palazzo Intendenza di Finanza di Sassari.

La gara ha un importo a base d’asta complessiva di quasi  600 mila  euro ed è in scadenza il prossimo 26 agosto. I dettagli del bando sono al link:https://www.agenziademanio.it/opencms/it/gare-aste/lavori/gara/Servizi-tecnici-per-la-verifica-vulnerabilita-sismica-da-restituire-in-modalita-BIM-per-alcuni-beni-immobili-siti-nella-Regione-Sardegna

Quest’attività si inserisce nel progetto che l’Agenzia del Demanio sta implementando a livello nazionale per predisporre e attuare progressivamente le iniziative finalizzate alla prevenzione del rischio sismico e alla riqualificazione del patrimonio immobiliare dello Stato, utilizzato per l’esercizio delle funzioni pubbliche, prevedendo eventuali interventi di adeguamento e miglioramento strutturale, a partire da quelli ubicati nelle zone a rischio sismico più elevato.

Categorie