04 June 2018

Proseguono i trasferimenti dei beni dallo Stato agli enti territoriali liguri. Passano infatti a titolo gratuito al Comune di Genova cinque immobili grazie all’ex art. 56 bis sul federalismo demaniale. Tra questi una parte consistente della Caserma Mendozza, Ex Ospedale Militare Villa Sanitas nel quartiere genovese di Sturla, di oltre 4.000 mq di superfici coperte e giardino, il cui passaggio di proprietà si è reso possibile a seguito della razionalizzazione degli spazi in uso all’Arma dei Carabinieri, che continuerà ad utilizzare solo la residua porzione del complesso. Tra i beni trasferiti ci sono anche una galleria antiaerea di circa 900 mq nel quartiere genovese di Castelletto, adibito ad autorimessa; un terreno di circa 700 mq in Via Chiodo, nel quartiere genovese di Oregina-Lagaccio, adibito a posti auto scoperti; un terreno di circa 130 mq, in Largo Rosanna Benzi, nel quartiere genovese di San Martino, compreso nel progetto comunale di realizzazione di un’autorimessa interrata, e un terreno di circa 6.000 mq, sulle alture di Genova nel quartiere di Quezzi, che ospita un impianto dell’acquedotto cittadino. (vig)

 

 

Categorie