18 April 2018

Firmato oggi a Gorizia l’accordo con cui la Questura della città trova una nuova sede: lascerà in via definitiva l’immobile che occupa in piazza Cavour e si trasferirà nella nuova sede di piazza San Francesco, di proprietà dello Stato e in gestione all’Agenzia del Demanio. A sua volta il Provveditorato alle Opere Pubbliche, sezione di Gorizia, si sposterà in un immobile in via Alfieri, al momento di proprietà regionale, che viene ceduto gratuitamente allo Stato per tramite dell'Agenzia del Demanio, che ha provveduto a effettuare tutte le attività tecniche e amministrativa necessarie per consentire il trasferimento della Questura nel più breve tempo possibile.

Questo, in sintesi, l’oggetto del Protocollo d'Intesa firmato tra Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Questura di Gorizia, Agenzia del Demanio Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia e Provveditorato Interregionale Opere Pubbliche per il Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, sezione di Gorizia. L’operazione, frutto di una piena collaborazione tra amministrazioni pubbliche, consente allo Stato di acquisire gratuitamente un immobile e di risparmiare circa 30mila euro di denaro pubblico corrisposti per l’occupazione dell'attuale sede di Piazza Cavour. 

Categorie