04 December 2020

È stato stipulato l’atto di permuta tra l'Agenzia del Demanio e la Società partecipata dal Comune di Venezia "I.V.E." che consente allo Stato, a fronte della cessione di due beni immobili situati a Venezia, di acquisire la proprietà dell’area denominata "Ex Scuola Monteverdi", sulla quale verrà realizzato il nuovo Ufficio della Questura di Mestre.
Questo passaggio fa parte di una complessa operazione, condivisa ed avviata già da un paio di anni, che si sta realizzando grazie alla collaborazione fattiva delle diverse Istituzioni coinvolte: l'Agenzia del Demanio e il Ministero dell'Interno, il Comune di Venezia e la Città Metropolitana di Venezia.
L'acquisto in proprietà allo Stato dell'area "Ex Scuola Monteverdi" consentirà quindi al Ministero dell'Interno di  proseguire l'iter, già avviato, di progettazione e successiva esecuzione dei lavori per la realizzazione della nuova Questura: una sede adeguata che possa rispondere alle esigenze funzionali e operative della Polizia e che possa garantire risposte efficaci alle emergenze sociali  e di sicurezza che coinvolgono il territorio di Mestre e Marghera. L’operazione consentirà, inoltre, la liberazione di ulteriori ampi spazi demaniali che potranno essere messi a disposizione di altre Amministrazioni, nonchè la chiusura di locazione passive e il conseguente abbattimento della spesa pubblica.

Categorie