14 April 2021

 Ultimati i trasferimenti di proprietà ai Comuni di appartenenza per due beni storici in provincia di Verona. La procedura è quella del federalismo demaniale culturale che prevede il passaggio a patrimonio comunale di beni per cui vengono sviluppati e sostenuti progetti di recupero e valorizzazione.  Si tratta, in entrambi i casi, di spazi di grande utilità sociale: punti di riferimento sul territorio per i servizi alle famiglie e per le attività culturali e ricreative a disposizione della comunità. Nel caso dell’Ex Poligono di Tiro a segno di Villafranca, costituito da un fabbricato con estesa area esterna e già oggetto di sostanziosi interventi di recupero da parte del Comune, sono previsti dall’accordo di valorizzazione firmato a dicembre del 2020 (link alla notizia), ulteriori interventi di manutenzione straordinaria, per completare la riqualificazione del bene e renderlo fruibile per l’attivazione di mostre, spettacoli e visite scolastiche. Anche l’Ex casello idraulico di Cà Sorio a San Giovanni Lupatoto, secondo l’accordo di valorizzazione del febbraio scorso (link alla notizia), manterrà un utilizzo prettamente sociale e comunitario. L’atto di trasferimento al Comune sarà utile a reperire le risorse necessarie per mantenere e incrementare le attività e gli spazi di servizi educativi e culturali dedicati alle famiglie. 

 

Categorie