06 September 2021

Il Palazzo delle Finanze a Modena, in Corso Canalgrande si prepara ad un consistente intervento di e ristrutturazione: il grande complesso monumentale di proprietà dello Stato nel pieno centro storico della città verrà sottoposto ai lavori di risanamento conservativo e rifunzionalizzazione per adeguarlo alle esigenze attuali sia in termini di funzionalità che in termini di elemento architettonici, impiantistica e consumi. La stima sull’ investimento necessario per tutti i lavori che verranno effettuati è di circa 20 milioni di euro. L’iniziativa coinvolgerà una superficie di 13.200 mq per ospitare gli uffici della Prefettura, che qui avrà la sua nuova sede, e l’Arma dei Carabinieri che sposterà all’interno del Palazzo i propri Comandi. Rimarranno gli usi attuali, fra cui quelli della Commissione Tributaria Provinciale di Modena, e lo stabile sarà completamente utilizzato: un’operazione di ottimizzazione degli spazi e razionalizzazione che una volta compiuta si prevede consentirà un risparmio a regime sui canoni di locazione passiva di circa 700.000 euro.

Attualmente a gara ci sono i servizi di architettura e ingegneria per la progettazione definitiva ed esecutiva, il coordinamento per la sicurezza e la direzione dei lavori dell’intervento di restauro con un importo a base d’asta di circa 2,4 milioni di euro e c’è tempo per partecipare al bando fino al prossimo 20 settembre.

Per tutti i dettagli vai ai documenti di gara

Categorie