23 July 2020

Rigenerazione urbana, riqualificazione economica, sviluppo sociale sono i temi chiave dell’incontro promosso dall’Agenzia del Demanio per presentare al mondo delle istituzioni e degli imprenditori le opportunità offerte dalla vendita della Ex Manifattura Tabacchi di Torino. Al confronto sul futuro della struttura e sulle ipotesi di valorizzazione di questo grande spazio, che con i suoi edifici storici occupa un’area di 46.000 mq in un quadrante strategico della città, hanno partecipato la Sindaca Chiara Appendino e il Direttore dell’Agenzia del Demanio, Antonio Agostini.

Quella che presentiamo oggi è un’operazione importante per rigenerare il tessuto urbano di Torino, in un particolare momento storico di crisi economica - ha dichiarato il Direttore Agostini - L’Ex Manifattura Tabacchi è uno spazio immenso, rappresentativo, storico e simbolico che può essere riconvertito e tornare a nuova vita, offrendo opportunità di lavoro e di crescita per la città. La mission dell’Agenzia del Demanio, infatti, non è solo quella di valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico ma è, soprattutto, quella di individuare soluzioni in grado di recepire le istanze che provengono dalle realtà locali nelle quali questi beni sono inseriti e, al contempo, fornire le risposte adeguate per dare impulso allo sviluppo socio economico del territorio”.    

La struttura viene proposta al mercato con un bando di gara con base d’asta di 6.665.000 euro. La scadenza per presentare le offerte è fissata al 13 ottobre 2020.

Leggi il comunicato stampa

Vai al bando di gara

Categorie

Per saperne di più