29 January 2020

Si può ancora partecipare al bando di gara pubblicato dall’Agenzia del Demanio per l’affidamento del servizio di progettazione, direzione lavori e coordinamento della sicurezza per la riqualificazione dell’area “Dogana di Pisa” nella zona industriale di Porta a Mare costituita da un terreno pianeggiante e un fabbricato in uso all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. L’intervento sarà condotto applicando i principi e le modalità operative del Building Information Modeling (BIM), sia in fase di progettazione che nella conduzione della direzione dei lavori.  L’importo a base di gara è 171.979,78 euro e il termine per la presentazione delle offerte è fissata per il 4 febbraio 2020.

L’intero progetto prevede il recupero della struttura attuale e la realizzazione di un nuovo edificio di circa  440 mq,  vicino a quello esistente e integrato dal punto di vista architettonico. Saranno realizzati inoltre un nuovo accesso, una nuova area a parcheggio e uno spazio di verde . Nei nuovi spazi sarà possibile trasferire gli uffici dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che adesso occupano un immobile privato nel centro città e per il quale lo Stato sostiene un costo annuo per l’affitto di circa  60.000 euro. Oltre all’abbattimento delle spese per locazione passiva, si otterranno ulteriori risparmi sia dalla bolletta energetica che dalle spese di manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile,  anche grazie all’utilizzo del BIM. (mb)

Categorie