23 June 2020

E’ stato sottoscritto il Protocollo d’Intesa tra l’Arma dei Carabinieri, l’Unione Montana Marca di Camerino, il Comune di Camerino e l’Agenzia del Demanio per la realizzazione della nuova sede dell’Arma.

La vecchia sede in centro storico era stata gravemente danneggiata dal terremoto del 2016 e da allora i Carabinieri erano ospitati in moduli abitativi provvisori, al di fuori della cinta muraria. L’accordo prevede che l’Unione Montana conceda a titolo gratuito allo Stato il diritto di superficie su un immobile di sua proprietà, non ancora ultimato, in via Venanzio Varano n.2, per la durata di 60 anni. I lavori di riqualificazione saranno a carico dell’Agenzia del Demanio che, oltre a finanziare gli interventi edilizi fino a 5 milioni di euro, assumerà anche il ruolo di stazione appaltante per le attività di progettazione ed esecuzione degli interventi.

L’accordo, sottoscritto e condiviso da tutte le Istituzioni coinvolte, consentirà ai Carabinieri di Camerino di svolgere la funzione di presidio del territorio all’interno di una sede adeguata a questo fondamentale ruolo. (vig)

 

Categorie