23 June 2022

L’Agenzia del Demanio e l’Università degli Studi di Napoli Federico II hanno firmato un Accordo di collaborazione scientifica al fine di individuare soluzioni innovative, sostenibili e digitali per gli immobili pubblici che contribuiscano anche a rigenerare il territorio insieme al suo contesto storico paesaggistico e urbanistico, avendo cura di garantire un‘elevata qualità architettonica per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030, dal Green New Deal europeo e dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Al fine di rilanciare gli investimenti pubblici, l’attività scientifica, che si svilupperà negli ambiti dell’architettura, della paesaggistica, dell’urbanistica, dell’efficientamento energetico, della digitalizzazione e della riduzione del rischio sismico, consentirà di elaborare criteri e linee guida per orientare le scelte progettuali, sulla base di analisi conoscitive in particolare riguardo all’adeguamento sismico, e di sviluppare metodologie e tecniche d’intervento, anche sugli immobili vincolati, per consentire una migliore programmazione degli interventi di tutela.

Leggi il comunicato stampa

Categorie