Pubblicati gli avvisi dei beni candidati al concorso "Reinventing Cities"

04 March 2024

Quattro immobili di proprietà dello Stato a Venezia, Bologna e Roma da riqualificare con soluzioni progettuali innovative e sostenibili. C’è tempo fino al prossimo 11 luglio per presentare la candidatura.

Sono online gli avvisi di manifestazioni di interesse per i quattro beni di proprietà dello Stato che l’Agenzia del Demanio candida al concorso internazionale di architettura e design urbano Reinventing Cities. L’obiettivo del programma di C40, la rete mondiale dei sindaci uniti nel contrasto alla crisi climatica, è il recupero e la riqualificazione di beni o aree urbane sottoutilizzate, incoraggiando uno sviluppo sostenibile e premiando soluzioni innovative nel campo delle sfide urbanistiche e ambientali.

Gli immobili candidati al concorso, differenti per dimensioni, contesto e tipologia architettonica, sono il Forte Sant’Andrea e la Casa Madonna di Nicopeja a Venezia, l’ex caserma Perotti a Bologna e l’ex casa del Fascio di Settecamini a Roma.

Gli operatori nazionali e internazionali hanno tempo fino all’11 luglio 2024 per presentare i concept progettuali in grado di rigenerare i beni e creare opportunità di sviluppo del territorio. Gli interessati potranno effettuare un sopralluogo presso gli immobili, secondo le modalità indicate negli avvisi.

Il concorso è strutturato in due distinte fasi. Nella prima, relativa alla manifestazione di interesse, verranno selezionate le migliori proposte ritenute idonee agli obiettivi del programma internazionale. Il secondo step, a cui accederanno soltanto i team risultati idonei, consentirà di assegnare i beni in concessione/locazione di valorizzazione o in vendita.

Nelle prossime settimane si terranno degli eventi territoriali dedicati, nel corso dei quali l’Agenzia del Demanio e le Amministrazioni locali illustreranno le specificità dei beni, i requisiti del concorso e i criteri per la loro riqualificazione. Gli incontri saranno l’occasione per coinvolgere da vicino operatori di settore, investitori e stakeholder.

L’Agenzia, attraverso la Struttura per la Progettazione, supporta anche il Comune di Milano per la candidatura dell’ex scuola di Via Zama e il Comune di Palermo per la candidatura dell’ex Chimica Arenella.

news_Bandi_C40