15 February 2024

L’evento “Reinventing Cities: l’Agenzia del Demanio e la rigenerazione sostenibile del patrimonio immobiliare pubblico” si terrà il 27 febbraio a Roma presso l’Acquario Romano

Valorizzare gli immobili pubblici attraverso progetti di rigenerazione urbana e ambientale, in linea con i principi di sostenibilità, resilienza e inclusività. Sono i temi al centro dell’evento “Reinventing Cities: l’Agenzia del Demanio e la rigenerazione sostenibile del patrimonio immobiliare pubblico, che si terrà il 27 febbraio alle 10:00 presso l’Acquario Romano, in piazza Manfredo Fanti. 

L’Agenzia del Demanio è il primo ente pubblico, diverso da un Comune, a partecipare al concorso globale di architettura e design urbano Reinventing Cities, un progetto di C40, la rete mondiale di circa cento sindaci impegnati sul contrasto alla crisi climatica, che affronta la necessità di un nuovo modello di progettazione delle città, individuando soluzioni innovative e sostenibili anche in risposta all’emergenza energetica e sociale.

L’evento, al quale interverranno i sindaci e assessori delle città coinvolte nel progetto, personalità del mondo accademico, i vertici dell’Agenzia del Demanio e di C40, sarà occasione per presentare ufficialmente i complessi immobiliari candidati dall’Agenzia:

  • Milano - Ex Scuola Via Zama
  • Venezia - Forte Sant’Andrea
  • Venezia - Compendio Casa Madonna di Nicopeja
  • Bologna - Ex Caserma Perotti
  • Roma - Ex Casa del Fascio
  • Palermo - Ex Chimica Arenella

Si tratta di immobili sottoutilizzati per i quali le pubbliche amministrazioni non hanno manifestato interesse per usi istituzionali ma che si prestano a essere valorizzati attraverso progetti di rigenerazione e trasformazione urbana a zero emissioni, anche in partenariato pubblico-privato.

Nei prossimi mesi saranno organizzati cinque eventi locali nel corso dei quali saranno illustrate le specificità dei beni, i requisiti dei bandi e i criteri per la loro riqualificazione a una platea di operatori, investitori, stakeholder, cittadinanza attiva e stampa.

C40