Contenuti della pagina Vai al menu principale Vai alla ricerca

Direzione per la Trasformazione Digitale

foto Massimo Bollati

Massimo Bollati - Direttore

La Direzione per la Trasformazione Digitale, in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 UE, del Piano per l’Italia Digitale 2026 e PA Digitale, punta a rendere più efficienti i processi core dell’Agenzia e a realizzare soluzioni e servizi digitali resi in modalità smart, integrati e innovativi.
Al fine di raggiungere una diffusa digitalizzazione, come elemento di miglioramento dei servizi resi alle utenze, alla Pubblica Amministrazione e al territorio, la Direzione garantisce inoltre l’evoluzione della gestione e dell’utilizzo dei dati, insieme all’interoperabilità con i diversi stakeholders, provvedendo al contempo alla progressiva reingegnerizzazione dei processi, in funzione di una loro evoluzione in chiave digitale, a all’implementazione di modelli e piattaforme gestionali innovative.
La Direzione svolge quindi un ruolo non solo di abilitatore per un più efficace ed efficiente governo del patrimonio immobiliare dello Stato, della sua valorizzazione, degli interventi ad esso collegati e della progettazione, ma si propone anche come elemento realizzativo per la trasformazione digitale e l’ecosistema dell’innovazione. 
Presiede inoltre all’ideazione, al coordinamento e allo sviluppo di iniziative innovative anche attraverso accordi e collaborazioni con Università e Istituti di ricerca, in piena sinergia con le altre Direzioni dell’Agenzia.


Articolazione della struttura

Coordinamento e monitoraggio iniziative trasversali

Responsabile: Massimo Bollati a.i.


Governo dell’information technology e servizi infrastrutturali

Responsabile: Giampaolo Bei


Soluzioni per il business

Responsabile: Massimo Bollati a.i.


Sviluppi digitali

Responsabile: Alberto Ferraiuolo


 

Principali competenze della struttura

Principali competenze della struttura

Coordinamento e monitoraggio iniziative trasversali

- supporto per il Piano strategico industriale e la sua applicazione, alla luce della trasformazione sostenibile e digitale, di concerto con le altre strutture centrali e territoriali, in special modo con la Direzione Pianificazione Strategica, Controllo e Amministrazione;
- predisposizione e aggiornamento del piano di digitalizzazione dei processi, dei servizi e modelli gestionali innovativi per ottimizzare il modello di funzionamento dell’Agenzia, per la reingegnerizzazione dei processi e la loro evoluzione in chiave digitale, in collaborazione con tutte le funzioni aziendali preposte e le strutture centrali dell’Agenzia, in special modo con la Direzione Risorse Umane e Organizzazione; 
- supporto operativo e metodologico al monitoraggio delle iniziative trasversali dell’Agenzia del Demanio, favorendo l’adozione di soluzioni digitali per garantire il raggiungimento degli obiettivi nei tempi e costi previsti;
- programmazione, gestione e monitoraggio della spesa di competenza, sia costi che investimenti, su iniziative e/o progetti in collaborazione con l’unità organizzativa Governo dell’information technology e servizi infrastrutturali.

Governo dell’information technology e servizi infrastrutturali

Alla struttura fanno riferimento:

Governo IT e compliance normativa 

Carla Simonetti

- supporto nella definizione della strategia digitale dell’Agenzia in linea con gli obiettivi e le priorità strategiche; 
- supporto alla gestione dei rapporti con il Ministero dell’Economia e delle Finanze su tematiche inerenti al Sistema informativo della fiscalità, con l’Agenzia per l’Italia Digitale e con gli ulteriori organismi esterni per l’attuazione degli interventi di innovazione, previsti dalle direttive riguardanti l’innovazione nella PA, e stesura di accordi e protocolli d’intesa con altre Amministrazioni; 
- elaborazione e diffusione, anche con il supporto del partner tecnologico e delle altre unità organizzative della Direzione, dei processi IT e dei relativi standard e metodologie di sviluppo, coordinandosi laddove necessario con le strutture centrali; 
- programmazione e monitoraggio dello stato di avanzamento delle iniziative di trasformazione e dei tempi e costi associati, anche con il contributo fornito da tutte le unità organizzative della Direzione, supportando il responsabile nell’individuazione delle opportune azioni correttive in caso di scostamenti;
- supporto specialistico in materia di trattamento e protezione dei dati personali in ambito ICT e collaborazione con la Direzione Affari Legali e Contenzioso e Internal Audit al fine dell’attuazione di quanto previsto dalla normativa in materia di privacy;
- governance delle procedure di sicurezza informatica, in accordo con il NAIT dell’Agenzia del Demanio e CERT-MEF/CERT-Sogei, anche attraverso il presidio delle relazioni con gli interlocutori istituzionali di riferimento;
- governo delle iniziative di dematerializzazione e individuazione di soluzioni per la gestione documentale, anche attraverso un confronto con le altre strutture centrali sulle tematiche della conservazione sostitutiva e degli scarti di archivio dell’Agenzia;
- monitoraggio dei livelli di servizio dei contratti IT della Direzione.

Budget IT e contratti

Elena Di Mascolo

- monitoraggio del Contratto Quadro MEF-Sogei e gestione del Contratto Esecutivo e del relativo Piano Operativo, verificandone l’avanzamento delle attività e curando le necessarie relazioni, nonché gestione e monitoraggio di Accordi Quadro e/o Contratti con altri fornitori; 
- gestione, monitoraggio e consolidamento del budget dei costi e degli investimenti, delle possibili linee di finanziamento, comprensiva delle attività gestionali amministrativo-contabili di competenza, in collaborazione con le altre unità organizzative della Direzione;
- definizione degli adempimenti procedurali e di copertura di budget, necessari alla definizione e gestione dei procedimenti negoziali;
- cura della reportistica della Direzione per monitorare l’andamento della spesa ICT e la rendicontazione sui fondi europei (PON, PNRR).

Architetture, operation e sicurezza

Gemma De Angelis

- progettazione e realizzazione di infrastrutture centrali e distribuite per l’Agenzia, anche attraverso il partner tecnologico;
- manutenzione ed evoluzione dell’infrastruttura tecnologica e delle piattaforme infrastrutturali a supporto dei progetti applicativi, anche attraverso il partner tecnologico; 
- indirizzo, pianificazione, coordinamento e monitoraggio della sicurezza informatica relativamente ai dati, ai sistemi e alle infrastrutture, anche in relazione al sistema pubblico di connettività, in coordinamento con le strutture NAIT ed enti competenti (CERT-MEF/CERT Sogei) e con le strutture della Direzione;
- gestione dell’infrastruttura a supporto dello smart working in collaborazione con il partner tecnologico;
- gestione dell’infrastruttura a supporto della comunicazione e collaborazione ed evoluzione della stessa allo scopo di mantenerla adeguata al progresso tecnologico e alle esigenze di erogazione di nuovi servizi all’utenza interna;
- attività inerenti a progetti di digitalizzazione e innovazione in ambito territoriale.

Servizi end user computing e asset management

Giampaolo Bei a.i.

- esercizio e assistenza dei sistemi informativi attraverso gli Amministratori di sistema operanti presso le sedi della Direzione Generale e delle Direzioni Territoriali;
- consolidamento dei fabbisogni e delle esigenze di licensing al fine di ottimizzare il processo di acquisto;
- progettazione e adozione di nuovi servizi in cloud a supporto delle attività degli utenti e dei processi aziendali;
- cura dell’asset management dei sistemi IT dell’Agenzia;
- gestione del Service Desk per le tematiche IT inerenti alle applicazioni e ai sistemi per gli utenti dell’Agenzia del Demanio, in collaborazione con il partner tecnologico;
- supporto a tutte le strutture centrali e territoriali per gli aspetti legati alla continuità operativa delle postazioni di lavoro.

Soluzioni per il business

- interfaccia strutturata verso le strutture centrali per la rilevazione, proposta, valutazione e definizione delle priorità delle esigenze di sviluppo di soluzioni digitali a supporto dei processi operativi, anche mediante la costituzione di una rete di referenti di digitalizzazione che, incardinati presso le altre strutture apicali della Direzione Generale, assicurino la rilevazione dei fabbisogni IT anche con riferimento alle Direzioni Territoriali;
- analisi e valutazione, di concerto con i responsabili delle altre unità organizzative della Direzione, delle possibili iniziative di sviluppo IT, con riferimento alla definizione di fattibilità, tempi e costi delle soluzioni, sulla base delle esigenze concordate con le strutture richiedenti;
- pianificazione, di concerto con i responsabili delle altre unità organizzative della Direzione, degli interventi volti alla realizzazione del piano delle attività interne e del piano tecnico annuale concordato con Sogei S.p.A., in linea con il piano strategico per la digitalizzazione e con i fabbisogni delle strutture interne all’Agenzia;
- pianificazione e presidio dei progetti e delle soluzioni IT in ottica integrata, assicurando una visione complessiva e una coerenza di insieme nonché l’incremento del patrimonio informativo anche attraverso l’interoperabilità con altri soggetti istituzionali e non, e l’integrazione, ove opportuno, con le iniziative della complessiva digitalizzazione della PA;
- gestione e coordinamento del portafoglio soluzioni assicurando, anche con il supporto fornito dalle altre unità organizzative della Direzione, il controllo dell’andamento dei progetti in una logica end-to-end, nonché garantendo alle strutture richiedenti la coerenza delle soluzioni sviluppate rispetto alle esigenze definite e il supporto per eventuali azioni di valorizzazione, comunicazione e formazione delle soluzioni;
- programmazione, gestione e monitoraggio della spesa di competenza, sia costi che investimenti, su iniziative e/o progetti in collaborazione con l’unità organizzativa Governo dell’information technology e servizi infrastrutturali.

Sviluppi digitali

- progettazione, sviluppo, manutenzione e conduzione dei sistemi e degli applicativi a supporto delle attività dell’Agenzia, anche attraverso la collaborazione del partner tecnologico e di altri soggetti esperti del settore;
- progettazione e sviluppo di servizi accessibili e di facile utilizzo per garantire l’operatività sia delle strutture dell’Agenzia, che degli stakeholder e dei cittadini, secondo modelli integrati, interoperabili, as a service;
- adozione di tecnologie e linguaggi di programmazione che garantiscano robustezza, scalabilità e tempi di sviluppo software in linea con gli obiettivi dell’Agenzia, in logica security-by-design e risk-by-design;
- gestione del ciclo di vita del software secondo modelli standard e custom, con particolare attenzione alla qualità del software, alla gestione del codice sorgente, alla portabilità delle applicazioni in ambienti cloud e al ciclo di revisione periodica degli applicativi per garantirne la compliance e la sicurezza;
- collaborazione in ambito innovazione e progetti speciali con le unità organizzative e le funzioni della Direzione;
- scouting e promozione delle soluzioni tecnologiche necessarie per una progettazione di soluzioni e servizi digitali integrati, coerenti e interoperabili;
- attiva collaborazione in fase di disegno dell’architettura, scelta delle tecnologie e promozione delle stesse con le strutture della Direzione e definizione delle architetture standard di riferimento;
- programmazione, gestione e monitoraggio della spesa di competenza, sia costi che investimenti, su iniziative e/o progetti in collaborazione con l’unità organizzativa Governo dell’information technology e servizi infrastrutturali.

Inoltre, a diretto riporto del Direttore per la Trasformazione Digitale, opera la funzione Presidio digitale per l’innovazione e la sostenibilità che assicura le seguenti attività:
- definizione, gestione e coordinamento delle iniziative finalizzate a sviluppare gli obiettivi di sostenibilità dell’Agenzia, di concerto con le altre strutture centrali e territoriali, favorendo un approccio digitale e integrato e lo sviluppo di un Piano di Sostenibilità coerente con gli obiettivi strategici e industriali;
- sviluppo di iniziative e progetti speciali di digitalizzazione, in collaborazione con le strutture coinvolte nel processo di innovazione dell’Agenzia, anche mediante accordi e protocolli di intesa con le Università, gli Istituti di ricerca, le PA e altri portatori di interesse;
- interfaccia con la struttura Comunicazione per l’evoluzione di iniziative inerenti all’uso della comunicazione digitale attraverso i siti dell’Agenzia e altri strumenti di comunicazione; 
- programmazione, gestione e monitoraggio della spesa di competenza, sia costi che investimenti, su iniziative e/o progetti in collaborazione con l’unità organizzativa Governo dell’information technology e servizi infrastrutturali.

La struttura, oltre alle competenze proprie dell’area di riferimento, ha la responsabilità di garantire un’azione sinergica e integrata con le altre strutture centrali per favorire l’ottimale funzionamento dell’Agenzia e l’efficace coordinamento delle strutture territoriali.